Venerdì, 16 Settembre 2016 12:42

Turismo dentale in Croazia: conviene davvero in termini di costi?

Scritto da 

La vicina Croazia, bellissima e rigogliosa terra di mare, è divenuta meta ambita da molti anche sotto l’aspetto del turismo dentale in Croazia. Sarà per l’alta qualità dei servizi dentali resi e per i risultati riscontrati da chi si è sottoposto agli interventi di questi esperti, sarà per la possibilità di visitare, al contempo - unendo l’utile al dilettevole - una destinazione tra le più apprezzate a livello turistico, fatto sta che la Croazia è diventata una meta ambita per molti italiani non più solo per le vacanze, ma anche per migliorare la salute dei propri denti.

Costi contenuti a fronte di qualità elevata

In verità, il turismo dentale in Croazia, cela un altro grande vantaggio: i costi contenuti.

Alla qualità dei servizi vanno infatti ad aggiungersi i prezzi decisamente vantaggiosi praticati da molte strutture presenti in questo paese. Questi hanno spinto molte persone ad affidare ai dentisti croati i propri problemi odontoiatrici.

In tante situazioni, la mancanza di interventi, ad esempio ad una persona rimasta edentula, magari per un periodo di tempo più prolungato, sono causa di una masticazione errata che con l’andare del tempo possono causare patologie più gravi.

Molto spesso, proprio per problemi economici, si rileva quasi impossibile effettuare queste cure in Italia. Sono in tanti quindi coloro che si affidano al turismo dentale in Croazia per sostenere quelle cure che sicuramente non potrebbero sostenere nel nostro paese.

Prezzi bassi si … ma perché?

Ovviamente, tutti ci chiediamo come sia possibile giustificare prezzi, quali sono quelli applicati dal turismo dentale in Croazia, così convenienti rispetto a quelli praticati in Italia e in altri paesi europei. Non dobbiamo pensare impropriamente che la convenienza dei prezzi sia una conseguenza dall’utilizzo di materiali e attrezzature di qualità minore.

Le ragioni sono, infatti, decisamente diverse e vanno da un sistema di tassazione inferiore a quello praticato in Italia al fatto che gli stipendi in Croazia sono generalmente inferiori rispetto a quelli italiani.

Anche il carovita in Croazia è differente da quello italiano.

Tuttavia, perché il turismo dentale in Croazia sia effettivamente un risparmio, è opportuno fare una distinzione tra gli interventi necessari e rivolgersi alle strutture dentistiche croate preferibilmente per quelle prestazioni che in Italia sono particolarmente onerose.

Parliamo quindi, prevalentemente, dell’implantologia dentale o, in ogni caso, di quelle prestazioni che prevedono una spesa indicativamente non inferiore ai mille euro. Questo in quanto le spese da sostenere per il viaggio ed il soggiorno in Croazia andrebbero ad annullare il risparmio ottenuto … sempre che non si voglia approfittare e combinare anche una bella vacanza!

Come contattare i dentisti in Croazia

Quando si sceglie di affidarsi al turismo dentale in Croazia, è opportuno, per prima cosa, richiedere un preventivo. Questo passaggio può essere evaso con molta semplicità tramite e-mail, e, in genere, oltre all’indicazione dei costi, viene elargito anche un consiglio di piano di cura dei denti.

Successivamente, quando i pazienti decidono di recarsi i Croazia, si andrà a prenotare la prima visita che consentirà di conoscere più da vicino i dentisti che effettueranno le cure con tutto lo staff, nonché visionare la clinica e l'ambiente dove dovrebbero svolgersi le cure dentali.

E’ proprio grazie ai prezzi decisamente più accessibili applicati dal turismo dentale in Croazia, che, per molte persone, si rende finalmente possibile effettuare quelle cure ai denti che, se pur il più delle volte necessarie, non sono di fatto sostenibili, a detrimento del proprio buono stato di salute.

Letto 983 volte Ultima modifica il Lunedì, 26 Giugno 2017 18:56