Salute e Benessere

Salute e Benessere

Lunedì, 16 Gennaio 2017 19:21

Chirurgia per patologie tumorali alla mano

Tutte le masse o le protuberanze anormali della mano o del polso vengono considerate un tumore. La parola “tumore” non necessariamente indica il fatto che questi sia maligno o che sia un cancro. Di fatto, la maggioranza dei tumori della mano e del polso sono benigni, cioè non comportano cancro.

I tumori possono apparire sulla pelle, come nei o verrucche, o sottopelle nel tessuto molle, o anche nelle ossa dell’arto. Fermo restando che esistono molti tipi di tessuto nella mano (pelle, grasso, legamenti, tendini, nervi, vasi sanguigni, ossa ecc.), possono insorgere molti tipi di tumore, ma solo alcuni sono comuni.

I tipici tumori della mano e del polso sono:

La vicina Croazia, bellissima e rigogliosa terra di mare, è divenuta meta ambita da molti anche sotto l’aspetto del turismo dentale in Croazia. Sarà per l’alta qualità dei servizi dentali resi e per i risultati riscontrati da chi si è sottoposto agli interventi di questi esperti, sarà per la possibilità di visitare, al contempo - unendo l’utile al dilettevole - una destinazione tra le più apprezzate a livello turistico, fatto sta che la Croazia è diventata una meta ambita per molti italiani non più solo per le vacanze, ma anche per migliorare la salute dei propri denti.

Giovedì, 15 Settembre 2016 17:16

Il dito a scatto o sindrome di De Quervain

II «dito a scatto» ora guarisce col bisturi! Di cosa si tratta?
E' indispensabile il trattamento chirurgico? E' questa una affezione curiosa che colpisce le dita della mano. La malattia prevale nel pollice e nel medio ma può pure verificarsi nell'anulare o nell'indice. Statisticamente è più frequente nella donna. Il movimento di estensione del dito colpito viene ad un certo momento arrestato e può riprendere soltanto dopo uno scatto, insistendo con forza nel movimento.
Se si appoggia un dito in corrispondenza della zona di passaggio tra dito e palmo della mano, lo scatto può venire nettamente percepito. Il dito a scatto può rendersi evidente già nei bambini piccoli, avere cosi origine congenita, o comunque negli adulti in seguito per lo più a contusioni o stiramenti violenti del tendine flessore oppure dopo una infezione del canale in cui scorre (tenosinovite di De Quervain). Non si tratta di una lesione grave, ma noiosa che impedisce di regolare finemente il movimento perché dopo 10 scatto il dito, teso dal tendine estensore, si allunga improvvisamente ed in modo non dominabile.

Giovedì, 17 Marzo 2016 17:56

Unisalute: cos'è e come contattarla

Unisalute rappresenta la prima assicurazione sanitaria in tutto il territorio nazionale per numero di clienti: si tratta di una realtà nata a metà degli anni Novanta dal Gruppo Unipol, e che oggi si prende cura di più di cinque milioni di persone facenti parte delle casse professionali, dei fondi sanitari nazionali e di aziende italiane di ogni genere. Unisalute è la sola compagnia che si dedica in modo esclusivo, in Italia, alla protezione della salute: chi fosse interessato a conoscerne i servizi o a ottenere ulteriori informazioni in proposito non deve fare altro che contattare il numero verde della società. Per trovare velocemente il numero verde Unisalute si può fare affidamento su Il Trovanumeri.

Che le zanzare siano per loro natura veicolo di gravi infezioni e malattie non è certo una novità.
Così come non lo è l’importanza di pianificare, almeno due volte all’anno, una efficace disinfestazione, utile a neutralizzare o, almeno, minimizzare la pericolosa diffusione di questi insetti.
Di recente, però, l’allarme sembra tutt’altro che scongiurato, anzi, sembra che la diffusione delle zanzare sia in aumento, potendosi annoverare tra esse addirittura nuove fattispecie ancora più pericolose, tra le quali la Zika, appartenente alla famiglia delle zanzare tigre, al centro oggi di notiziari, riviste, giornali e media. E non a caso.